Cos’è l’erotismo? Seconda parte.

homer-e-marge-bacio CroppedCos’è l’erotismo? Seconda parte.

Tutti hanno questa componete, solo che alcune volte non è accettata o inibita, per questo bisogna farla emergere, avere la curiosità di sperimentarsi è il primo passo verso la scoperta della propria eroticità. Si può aumentare l’autostima quindi attraverso l’auto-esplorazione e dando vita all’immaginazione erotica. Diventano importanti quindi le fantasie erotiche:“un film” erotico personale e mentale eccitante, che alimenta e attiva il nostro desiderio sessuale.  Le fantasie esprimono bisogni di natura diversa:  narcisistica, d’affetto, di autostima, di sicurezza. Migliorano la comunicazione fra partner e permettono di conoscersi più a fondo, per questo, le fantasie possono essere esternate, oppure tenute per se nel proprio mondo immaginario. Quindi è possibile affermare che l’immaginario erotico, attraverso le fantasie sessuali, costituisce la nostra capacità di autoerotizzarci mentalmente.

Come per altri aspetti, anche per quanto concerne l’erotismo, abbiamo una differenza di genere: l’erotismo della donna è più incentrato sull’aspetto emotivo, continuità e contiguità, si cercano  carezze e  sguardi pieni di desiderio, attenzioni, input esterni come profumi: vista, olfatto e tatto sono i 3 sensi più imponenti nell’erotismo femminile,quest’ultima la possiamo definire un’esperienza totalizzante, non necessariamente sempre sessuale. Diversamente, l’erotismo nell’uomo è maggiormente settoriale, dicotomica, indipendente dal resto:  l’ideale immaginario è la donna completamente, disponibile e desiderosa. L’eros maschile è per sua natura frammentato e frammentario, fatto di una discontinuità che si realizza attraverso la ripetizione di diversi episodi mentali. Quando ci chiediamo se siamo persone erotiche o no, bisogna prima domandarsi quanto pensiamo a noi stessi come un essere sessuato, capace di attrarre, emozionare ed essere piacevole. Attraverso i sensi si comprende e si risveglia il desiderio e si dà spazio al proprio immaginario erotico, dove ci sente a proprio agio, risvegliando la mente e il corpo.  L’erotismo è anche saper accettare le proprie caratteristiche, difetti e pregi, amarli e curarli come punti di forza. Avere una migliore percezione della propria sessualità migliora anche la propria assertività: si diventa capaci di orientarsi verso un partner che condivide il proprio vissuto sessuale o che sappia affiancarsi al proprio. L’erotismo ha anche un aspetto ludico:  rappresenta un  allenamento alla creatività, al gioco, alla trasgressione, intesa come la capacità di andare oltre le barriere, frutto delle proprie inibizioni, permettendo così un ampliamento della propria conoscenza in ambito sessuale. Diamo quindi spazio all’immaginazione: al nostro erotismo.

Per approfondimenti

Roma, 23 maggio 2015 ore 20:30.  Nuovo appuntamento di Tavola Social: EroticaMente

https://www.socialmente.net/tavola-social-eroticamente-roma-23-maggio/

Solo su prenotazione. Posti limitati.
Sala accoglienza AIPC. Roma, via Giorgio Baglivi 6.
Segreteria 0644246573 (dal lunedì al venerdì ore 10:00/19:00) – info@socialmente.net

Staff AIPC 2015 – RIPRODUZIONE RISERVATA

By |2017-01-05T16:33:00+00:0020 Maggio 2015|Pubblicazioni|0 Comments