Rubrica il sogno: Terza parte “Corpo Maschile e Femminile”

Rubrica il sogno: Terza parte “Corpo Maschile e Femminile”

In questa terza parte della rubrica, viene trattato il correlato corporeo del Maschile e del Femminile.

Maschile e Femminile, oltre ad una componente psichica, mostrano anche dei correlati corporei.

Il grande contributo di Reich alla psicoanalisi parte da questo assunto: le resistenze dei pazienti non si manifestano solo attraverso la difficoltà ad accedere al contenuto rimosso, ma anche attraverso il loro atteggiamento. Diventa così necessario osservare non solo cosa viene comunicato, ma anche come viene comunicato (tono di voce, gestualità, sorrisi, intercalari ecc.).

Il Centro specialistico A.I.P.C. è dedicato a singoli individui, coppie o nuclei familiari segnati da ferite non elaborate come rifiuti, separazioni, abbandoni e lutti. I professionisti dell’A.I.P.C., quali psicologi, psicoterapeuti offrono consulenze e training brevi ed efficaci anche a distanza. La segreteria, che fisserà il giorno e l’ora dell’appuntamento, è attiva dal lunedì al venerdì con orario 09:00/19:00 e risponde al numero 0644246573 o via mail info@socialmente.net.

Per il 5×1000 C.F. 97238660589

Per donazioni A.I.P.C. Poste Italiane IBAN IT83I0760103200000056039688

Reich è il primo ad introdurre il corpo nel setting e pone le basi per una visione sistemica dell’individuo. Secondo l’autore, il sistema dell’individuo comprende diversi piani continuamente integrati e correlati tra di loro: il corpo, le emozioni e le cognizioni sono interconnessi al punto che una determinata caratteristica dell’individuo la si trova su tutti i piani in cui si esprime.

Con queste scoperte rivoluzionare, Reich è stato il primo a dare consistenza alla psicosomatica e ha reso possibile, oggi, guardare all’individuo come ad un tutto unitario in cui la malattia si manifesta a livello organico come sintomo e a livello psicologico come disagio.

Per quanto riguarda il Maschile ed il Femminile, sappiamo che l’emisfero sinistro del nostro cervello è interessato al pensiero analitico e logico, alla razionalità. L’emisfero destro del nostro cervello è invece responsabile di attività artistiche e di pensiero olistico. Poiché l’emisfero sinistro controlla la parte destra del nostro corpo, questa viene considerata la parte Maschile della nostra personalità poiché legata al pensiero logico e razionale e quindi ad aspetti della personalità come autorità e aggressività.  L’emisfero destro, al contrario, controlla la parte sinistra del nostro corpo che viene considerata la parte Femminile della nostra personalità correlata a ricettività, emotività intuizione.

La preferenza degli individui per parte destra o sinistra del corpo si manifesta soprattutto nei momenti di espressione emotiva ed è quindi un aspetto da tenere in considerazione durante una seduta psicoterapeutica, sicuramente come spunto di riflessione con il paziente.La lettura del corpo è molto complessa e va considerata all’interno di tensioni e blocchi distribuiti in tutto il corpo ed inseriti nella storia personale di ogni individuo.

Nella prossima puntata, verrà riportato il sogno di una paziente che simboleggia efficacemente gli argomenti sin qui trattati.

La prima parte della rubrica Sognarehttp://www.socialmente.net/rubrica-il-sogno-che-svela-il-maschile-e-il-femminile-della-nostra-identita/

La seconda parte della rubrica Psiche Maschile e Femminile http://www.socialmente.net/rubrica-il-sogno-seconda-parte-la-psiche-maschile-e-femminile/

Riproduzione riservata. AI.P.C. Editore ©2018

Il Centro specialistico A.I.P.C. è dedicato a singoli individui, coppie o nuclei familiari segnati da ferite non elaborate come rifiuti, separazioni, abbandoni e lutti. I professionisti dell’A.I.P.C., quali psicologi, psicoterapeuti offrono consulenze e training brevi ed efficaci anche a distanza. La segreteria, che fisserà il giorno e l’ora dell’appuntamento, è attiva dal lunedì al venerdì con orario 09:00/19:00 e risponde al numero 0644246573 o via mail info@socialmente.net.

Per il 5×1000 C.F. 97238660589

Per donazioni A.I.P.C. Poste Italiane IBAN IT83I0760103200000056039688

By |2018-06-28T20:16:24+00:0028 giugno 2018|In evidenza, In scadenza, Pubblicazioni|0 Comments