Corso di Perfezionamento, Le neuroscienze forensi applicate alle relazioni violente

Roma, 9/10 e 23/24 marzo 2018.

Presentazione
Le neuroscienze comprendono un insieme di discipline scientifiche che studiano il sistema nervoso, con lo scopo di avvicinarsi alla comprensione dei meccanismi che regolano il controllo delle reazioni nervose, del comportamento e del cervello. Grazie all’apporto neuroscientifico e alle più recenti ricerche in tale ambito il corso “Le neuroscienze forensi applicate alle relazioni violente” integra gli aspetti clinico-forensi a quelli neuroscientifici apportando un contributo fondamentale all’eziologia, alla diagnosi e alla cura delle dinamiche violente, fornendo un tipo di approccio integrato multidisciplinare validato dalle più recenti ricerche scientifiche.

Qui puoi scaricare il modulo di iscrizione

Qui puoi scaricare la locandina_

Chi Siamo

Istituto Armando Curcio. Riconosciuto dal MIUR ai sensi del d.d. numero 1934 del 1 agosto 2017

Lo I.A.C. nasce nel dicembre 2014 e opera nel campo della formazione e della ricerca, in particolar modo nell’ambito degli studi linguistici, dell’editoria, del design, della moda, delle arti visive, della comunicazione, dell’ergonomia e della psicologia applicata.

L’offerta formativa è rivolta a diplomati e a studenti universitari, a manager e a professionisti / imprenditori che hanno l’obiettivo di formarsi o di perfezionare e integrare il loro percorso formativo / professionale. I percorsi formativi di tipo accademico e non, sono offerti sotto forma di Laurea triennale in mediazione linguistica, Executive Master, Master, Corsi di Alta Specializzazione e Corsi Professionali.

Lo I.A.C. è stato riconosciuto dal M.I.U.R. come S.S.M.L. (Scuola Superiore per Mediatori Linguistici) in data 1 agosto 2017 con decreto direttoriale numero 1934 ed ha attivi due corsi di Laurea in Mediazione linguistica, che ha strutturato a partire dallo sviluppo di due importanti indirizzi:

  1. Scienze dell’Editoria
  2. Psicologia Applica e Storytelling

Allo studio delle lingue si affiancherà quello delle discipline che fondano il sapere scientifico nei vari campi operativi, per cui il futuro Corso di Laurea in Mediazione Linguistica non preparerà solo bravi traduttori e bravi interpreti, ma anche veri e propri manager che sapranno inserirsi con facilità nel mondo dell’editoria, della comunicazione aziendale, del fashion design, etc.

Al fine di ottimizzare le competenze e le conoscenze linguistiche e specialistiche di studenti e docenti, l’Istituto sta provvedendo a stipulare una serie di convenzioni con il territorio nazionale e internazionale al fine di attivare con le partnership Master e corsi congiunti. L’Istituto ha attualmente concluso cinque accordi finalizzati alla realizzazione di percorsi formativi congiunti con il rilascio di CFU (Master universitari di I e II livello, Corsi di Laurea congiunti Triennali e Magistrali, corsi di specializzazione, corsi di perfezionamento, corsi di certificazione di area linguistica, attività di ricerca e di promozione della ricerca mediante la pubblicazione di riviste, atti del convegno e collane scientifiche), il primo con l’Università Europea di Tirana e il secondo con la Libera Università delle Arti di Bologna (L.U.N.A), il terzo con l’Università di Roma Tre come centro linguistico CERT.IT, il quarto con l’Università degli Stranieri di Siena (lo IAC è centro linguistico Ditals) e il quinto con l’ISIA Roma Design, il sesto e settimo rispettivamente con le università Artifex e Hyperion di Bucarest (Romania).

In aggiunta all’aspetto formativo, l’Istituto Armando Curcio fonderà una rivista scientifica e una collana, riguardante non solo il settore delle lingue straniere, ma anche quello degli altri insegnamenti che confluiscono nell’indirizzo di studio. Uno spazio interamente dedicato alla produzione scientifica al fine di pubblicare opere di manualistica e saggistica che confluiscano nel rendere il progetto dell’Istituto Armando Curcio un terreno fertile non solo per la formazione ma anche per la ricerca.

Qui puoi scaricare il modulo di iscrizione

Qui puoi scaricare la locandina_

L’Associazione Italiana di Psicologia e Criminologia fondata a Roma nel 2001 è iscritta dal 2004 nel Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato della Regione Lazio; si contraddistingue per la multidisciplinarietà e le specifiche esperienze in ambito psicologico giuridico forense dell’equipe. Esperienze acquisite anche dalle molteplici collaborazioni con organizzazioni sindacali delle forze dell’ordine, Atenei italiani ed internazionali. Dal 2001, attraverso i vari dipartimenti, di seguito menzionati, cerca di assolvere alle complesse e vaste urgenze connesse alla prevenzione essenzialmente di violenze e persecuzioni nella difficile fase della separazione.

L’A.I.P.C. dal 2012 applica un protocollo scientifico che adotta oltre all’assessment clinico anche quello psicofisiologico e psicodiagnostico. Il protocollo è stato standardizzato su un numero di oltre 200 persone tra campione sperimentale e di controllo. L’approccio integrato AIPC è stato standardizzato anche con due ricerche scientifiche finanziate dalla Regione Lazio con i ristretti di alcune case circondariali per reati contro la persona quali violenza psicologica, sessuale e fisica. La ricerca intervento può essere classificata come pionieristica in Italia e a livello internazionale sia per la specificità del campione autori e vittime di violenza e stalking che per le finalità, sia eziologiche che di profilassi.

Qui puoi scaricare il modulo di iscrizione

Qui puoi scaricare la locandina_

L’associazione Accademia per la Cultura e la Formazione A.C.F. nasce con un obiettivo ambizioso: contribuire all’evoluzione intellettuale ed etica della società, negli ambiti più svariati, attraverso la promozione, in tutte le sue forme, dei valori e della cultura della conoscenza, della sicurezza sociale, della salvaguardia dell’ambiente, delle pari opportunità, dell’integrazione e della solidarietà sociale. Promuove, inoltre, attività di ricerca e divulgazione, progetti editoriali, pubblicazioni di riviste sia cartacee che informatiche collaborando con diversi enti e strutture.

Obiettivi del corso:

Formare professionisti capaci di intervenire in modo efficace ed efficiente nel vasto ambito della violenza al fine di prevenire, contrastare ed affrontare le diverse forme di violenza.

Fornire competenze e strumenti specifici e innovativi da applicare nei diversi ambiti delle relazioni violente e non validati scientificamente. Preparare i professionisti a lavorare nei centri anti violenza, negli ambiti ospedalieri, nell’ambito clinico privato e non, nei centri d’accoglienza ecc.. fornendo competenze specifiche di alto livello.

Durata: 24 ore

Posti limitati: 25 in presenza e 8 a distanza

La piattaforma, che consente di seguire il corso in diretta prevede l’interazione con i partecipanti in sede e a distanza (con webcam), è un applicativo molto intuitivo: si riceve via mail un invito dall’amministratore che consente di accedere liberamente al servizio da ogni città o nazione. L’invito include un link, con un semplice clic si accede alla piattaforma tramite pc, tablet o smartphone. L’accesso con smartphone o Tablet prevede il download dell’APP (gratuita) che è compatibile con IOS e Android. È consigliata la connessione ad Internet tramite WI-FI.

Scadenza iscrizioni: 5 febbraio 2018

Qui puoi scaricare il modulo di iscrizione

Qui puoi scaricare la locandina_

Programma:

  • Eziopatogenesi e fenomenologia dei comportamenti violenti;
  • Il profilo dell’autore di violenza;
  • Il profilo della vittima di violenza.
  • Diritto e Procedura penale per i reati di violenza;
  • Neuropsicologia della violenza;
  • Laboratorio ed analisi di casi;
  • Rischi psico-sociali di genere in contesti lavorativi;
  • Discussione elaborato finale.

 Corpo docente:

  • Prof. Stefano Amodio, Istituto Armando Curcio;
  • Dott. Massimo Lattanzi, psicologo psicoterapeuta e dottore in Scienze Forensi, A.I.P.C.
  • Dott.ssa Tiziana Calzone, psicologa psicoterapeuta, A.I.P.C.
  • Avv. Elia Cursaro, avvocata s., A.I.P.C.
  • Dott.ssa Carmen Pellino, psicologa e psicodiagnosta forense.

Direzione Scientifica e Didattica 

Direzione Didattica

Prof. Stefano Amodio

Coordinatore didattico

Dott. Samuele Solarino

Direzione Scientifica

Dott. Massimo Lattanzi

Coordinatore Scientifico

Avv. Doriana Mercede. 

Destinatari

  • Laureandi e Laureati in Psicologia;
  • Psicologi e Psicoterapeuti;
  • Laureati in giurisprudenza e avvocati;
  • Laureandi e laureati in Medicina, Medici;
  • Specializzandi in Psichiatria e Psichiatri.

Sede:    Aula didattica Istituto Armando Curcio, Roma, Viale Palmito Togliatti 1625 – Stazione Metro B – Ponte Mammolo

Accreditamenti: Sono previsti CFU e ECM

Qui puoi scaricare il modulo di iscrizione

Qui puoi scaricare la locandina_